Il paziente diabetico e il rischio cardiovascolare

L’incidenza di eventi coronarici fatali e non fatali nei soggetti diabetici, nei diversi studi epidemiologici, è descritta come da 1.5 a 3-4 volte superiore rispetto ai soggetti non diabetici di pari età. La mortalità...

Protagonisti della prevenzione oncologica

Nuove evidenze di protezione oncologica da parte della metformina e dell’acido acetilsalicilico sono state discusse ad un recente simposio del FIDA (Forum Italiano Diabetologia Ambulatoriale) su diabete e cancro.   Nel corso degli ultimi anni la...
Bambini (stockvault.net)

Educare per prevenire

Le strategie di intervento inerenti la malattia cardiovascolare, intraprese con efficacia nei decenni trascorsi, hanno consolidato l’evidenza che è utile trattare le persone che hanno manifesti sintomi di malattia, così come coloro che presentano...

Diabete e iperuricemia soffiano su rischio cardiovascolare e renale

Con l’aumento dell’aspettativa di vita ed il progressivo invecchiamento della popolazione, in Italia come in molti altri paesi del mondo occidentale, la prevalenza e l’incidenza di ipertensione arteriosa e diabete mellito sono destinati ad...

Neuropatia e diabete. Danno organico o danno funzionale? Sembrerebbe una questione di… ossigeno

La complicanza neurologica più frequentemente riscontrata nei soggetti diabetici è la polineuropatia sensitivo-motoria simmetrica distale: in questo caso, la compromissione neurologica inizia tipicamente a livello delle estremità nella quasi totalità dei pazienti, estendendosi prossimalmente...