Cagnano Varano Calcio -Ordona 3-0 . Cronaca e pagelle dell’ultima partita del campionato vinto dai cagnanesi

Condividi:
Cagnano Varano Calcio
Cagnano Varano Calcio

Ultima giornata di campionato di terza categoria, i nostri ragazzi scendono in campo in un clima di festa da categorie superiori, in uno scenario che mette i brividi anche ai più scettici. Ma prima vediamo i risultati dell’ultima giornata di campionato:

Nuova Daunia Foggia – Ischitella                       0 – 5
Atletico Orsara – Elce Deliceto                           2 – 3
Cagnano Varano Calcio – Ordona                     3 – 0
Sport Lucera – Sant´Agata                                     3 – 1
Sporting Apricena – Sporting Sannicandro  2 – 0
Virtus Castelluccio – riposa –

Classifica

46 Cagnano Varano Calcio
40 Ischitella
40 Sporting Apricena
39 Sport Lucera
30 Sporting Sannicandro
30 Ordona 27 Sant´Agata
26 Virtus Castelluccio
19 Atletico Orsara
13 Elce Deliceto
3 Nuova Daunia Foggia *

Partita equilibrata nei primi 45′ di gioco, dove i nostri ragazzi soffrono poco il gioco avversario (non si capisce come mai all’ andata si sia potuto perdere 4-0 con una squadra mediocre sia a livello tecnico che tattico) riuscendo quasi sempre a penetrare in area avversaria senza tuttavia trovare il tapin vincente, spesso per troppa leziosità. Il secondo tempo si apre con un autorete del difensore avversario che devia quando basta da ingannare il portiere amico su calcio d’angolo battuto da capitan Orfeo. Al 20′ un meraviglioso direttore di gara (Sign. Tricarico) fischia un calcio di rigore, generoso per i piu’, che Stefania spreca malamente. Segue uno spettacolare gol di De Simone in stile ”Prova a Prendermi”, chiude le marcature con un fantastico gol dalla distanza l’ eterno Pelusi Donatello.

Spettatori: Circa 2000 anime redente sono presenti allo Stadium e questo già basterebbe per consegnare loro la ”Laurea Ad Onorem” con indirizzo ”Affari Sociali”. Un applauso a tutta la tribuna ed in particolar modo al settore distinti ingresso sud, un immenso grazie alla nostra curva che in questa evenienza piu’ che mai si è dimostra all’ altezza di un grande palcoscenico, sostenendo la squadra per tutti i 90′ di gioco e ancora durante il corteo trionfale in paese in stile ” NOTTI MAGICHE ”. MAGICI !

CORNICE:  6 giorni sono serviti ai nostri ragazzi per creare tutto ciò che di meraviglioso c’era allo Stadium, a dimostrazione che il calcio ha creato un legame come mai si era visto da queste parti.

PAGELLE:

DI CATALDO: Voto 6 . Ordinaria amministrazione per il nostro ”Cappellaio Matto”, che guarda tutti dall’ alto del suo splendore senza dover dimostrare che è oro quello che luccica .”VORREI ESSERE UN ANGELO”

STEFANIA P. : Voto: 6 . Soffre un po’ la velocità del 10 avversario (il migliore degli ospiti) senza tuttavia concedergli grandi occasioni. Avrebbe avuto l’occasione di coronare la sua meravigliosa stagione con un gol su calcio di rigore gentilmente concesso dall’ accoppiata D’Uva-Tricarico, ma spara alto sulla traversa. ”CIABATTA (…D’ORO)”!

IACOVELLI P. : Voto 6,5 . Ordinaria amministrazione per il nostro ”Cigno”, che non deve compiere imprese eroiche per stemperare le folate offensive avversarie. Sempre sicuro dei propri mezzi vola leggiadro fino a tarda sera fin quando si lascia scappare un ”Ala” (non avversaria…ma la sua). ”CIGNO REALE”!

D’UVA M. : Voto 6,5 . Poche preoccupazioni per il nostro muro nell’ ultima giornata di campionato, si rende più utile durante i secondi 45′ di gioco con ottime chiusure sui lanci dalla metà campo avversaria. ”THE WALL”!

DE SIMONE M. : Voto 4 . Mai è poi mai si può tollerare una reazione come quella avuta contro un avversario (che meritava il rosso alla pari del nostro terzino), che macchia in modo indelebile una prestazione positivissima al di là del meraviglioso gol dopo una cavalcata di 50 metri. ”STUPIDO” !

SCIROCCO S. : Voto 6,5 . Buona prova per la nostra ”scatola magica” che offre al gremito pubblico sugli spalti una prestazione degna degli applausi che il i Misters gli riservano con la sostituzione nel seconda metà di gioco. Corsa,intensità, interdizione, possesso e qualche lancio di troppo, sono le sue armi migliori e tutte messe a disposizione dei compagni. ”WONDERFUL BOX”.

PELUSI S. : Voto 6,5 . Discreta prestazione per il nostro Play-Maker, che ancora una volta soffre la maggiore superiorità nella zona nevralgica, ma evidentemente gli spalti pieni gli danno la giusta ispirazione per giocare con buona intensità e tecnica per tutti i 90′ di gioco. ”INGEGNERE” !

PELUSI M. : Voto 4,5 . Dopo molte attenuanti nelle precedenti partite, quest’oggi il namecciano sembra giocare una partita tutta sua in completa disarmonia con il resto della squadra, ben servito dai compagni sbaglia quasi tutto in tutto il campo e tutto da finalizzatore. ”Rimandato a Settembre con debito formativo” !

IANNONE D. : Voto 6 . Prova per il nostro ”Under the Gunner” sicuramente al di sotto di quelle a cui ci ha abituato nelle ultime uscite. Trascura la fase difensiva (..anche se non c’è ne sarebbe molto bisogno), rimane cmq buona la sua prestazione nel suo complesso seppur priva di acuti. ”MEZZO SOPRANO”.

D’UVA S. : Voto 6,5 . Si potrebbe ipotizzare un Copia-Incolla di Iannone per il nostro ”Jocker”, mezzo voto in piu’ merita il suo gesto nobile di concedere il calcio di rigore (..da se guadagnato astutamente) al compagno Stefania, che spreca malamente. ”BENEFATTORE”.

ORFEO D. : Voto 6,5 . Buona l’ ultima uscita stagionale del nostro Capitano, che mette la propria tecnica ed eleganza al servizio dei propri compagni d’ attacco (..alle vote anche esagerando) che riescono nell’ ardua impresa di sbagliare quanto di bello è stato concesso. Il karma lo premia con una deviazione su calcio d’ angolo da lui battuto aprendo le porte del paradiso all’ ASD Cagnano. ”DIRETTORE ..SENZA ORCHESTRA”.

PELUSI D. : Voto 7 . Classe ’74 con gambe e testa da applausi. Entra nella ripresa sereno e sicuro del proprio contributo che puo’ dare ai propri compagni, sfidando e vincendo il confronto con il portiere avversario con un tiro dai 25 metri da applausi. ”GIU’ IL CAPPELLO”.

CAPUTO M. : Voto 6,5 . Il nostro gioiellino corre e lotta a tutto campo esibendosi anche in qualche meravigliosa giocata per i circa ultimi 30 minuti di gioco della ripresa. Il bello rimane bello ma poco pratico. ”PROMESSA”.

DUETTO PAPAN-COCCIA. : Voto 6,5 . Entrano nella ripresa correndo e lottando su ogni pallone, senza trovare il giusto varco per la gloria personale, con l ‘attenuante dei pochi minuti giocati e del clima di festa che tutti sono pronti a far esplodere. ”ASSOLTI”!

DI NAUTA M. Voto 6,5 . ”The Doctor” entra nella ripresa a circa 20 dalla fine con il non troppo arduo compito di tamponare le folate del 10 avversario, riuscendo cmq a spezzare sul nascere qualsiasi proposizione offensiva avversaria e sfiorando la rete su calcio d’angolo. ”NON SOLO MEDICINA”.

MISTERS : Voto 110 e Lode con Bacio della Commissione. Mr Pasquale Lombardi e Mr Francesco Pelusi (in arte Mandrillo) dimostrano fin dall’ inizio di voler vincere anche l’ultima partita, per chiudere in bellezza il campionato già vinto nella penultima giornata, schierando la miglior formazione possibile con l’ormai classico 4-2-3-1 ma dimostrandosi umili nel non perseverare con lo stesso con l’ ingresso del duo PAPAN-COCCIA, passando al 4-4-2. Completano i 5 cambi come giusto che sia ma come ci hanno sempre abituato a vedere fin dalle prime orme della loro gestione. La loro scelta si è rilevata la migliore visto che a gennaio la squadra si trovava al secondo posto del campionato, perché alla fine contava vincere il campionato e tra tanti SE e tanti MA… il campionato è stato vinto con una giornata d’ anticipo. ”SIGNORI SI NASCE”.

Condividi: