Un nuovo appuntamento per domani al Living Festival: a Cagnano è il turno del cinema emergente

Un momento delle riprese di E' Nato Scemo
Condividi:
Un momento delle riprese di E' Nato Scemo
Un momento delle riprese di E’ Nato Scemo

Dopo il secondo appuntamento con le Letture previsto per questa sera a Vico del Gargano con la presentazione del volume ‘Terra Data’ di Valerio Agricola, domani il Living Festival 2013, il festival della creatività giovanile giunto alla sua settima edizione ideato e organizzato dall’associazione ‘Schiamazzi’ torna a Cagnano per ‘Visioni Prime’Arriva al Living Festival,  “E’ Nato Scemo”, il cortometraggio della Dream&Life, diretto da Guido Di Paolo, che sta riscuotendo successo in svariati concorsi cinematografici d’Italia e in tv.

Il corto, girato dalla giovane associazione foggiana la scorsa estate a Volturino, è stato selezionato tra i finalisti della XIV edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce, uno dei più importanti festival italiani del settore. Oltre al concorso salentino,  la pellicola è in gara a molti altri concorsi italiani.Ma non finisce qui.

“E’ nato scemo” insieme a “George, un uomo alla mano”e “L’altra metà” sono nella playlist del canale La3 (canale 143) nell’ambito del concorso nazionale “Short Movies”. Insomma, un 2013 che conferma e premia gli sforzi dell’associazione foggiana che dopo il successo dell’anno scorso dei corti, della serie web “Borders” , trasmessa anche dal canale Mediaset Italia 2 e dei cortissimi “Pre-Giudizio”  e “Riposo in pausa” ha già in cantiere nuovi progetti cinematografici.

Il corto “E’ nato scemo” ha come protagonista Antonio, che con  la sua famiglia deve far fronte alla “fuga” del loro padre, dileguatosi per via dei troppi debiti. Ogni componente della famiglia, a modo suo, cerca di porre rimedio alla situazione. Solo Antonio, però, con la sua visione della realtà, con la sua “parola non detta”, riesce a donare un pezzo di felicità.“E’ nato scemo” è stato finanziato attraverso il sistema di crowdfunding per mezzo della piattaforma Eppela, si avvale di un giovane cast artistico dove figurano Fabrizio Errico, Maddalena Zoppoli, Maristella Mazza, Francesca Di Gianni, Stefano Tornese, Mimmo Mazza, Armando Granato e Gabriele Granito. La fotografia è stata curata da  Andrea Maizzi.

LA SCHEDA

La Dream&LifeFondata nel 2010, la Dream&Life è una Associazione Culturale Cinematografica Indipendente che si propone come contenitore e, al tempo stesso, come punto di riferimento per tutti coloro che abbiano voglia di esprimersi attraverso una qualsiasi attitudine artistica o collaborare a vario titolo affinché questa possa realizzarsi. Il fine ultimo al quale tende l’organizzazione è quello di condensare le varie individualità creative in un unico contenuto-espressivo che si concretizza nella produzione dell’artefatto audiovisivo (cortometraggi, mediometraggi, lungometraggi, documentari, sit-com, sketch-com, mockumentary) che costituisce uno strumento di comunicazione complesso e di forte impatto. Infatti, le sue peculiarità permettono di fondere, attraverso immagini e suoni, diverse forme di arti funzionali alla comunicazione di un messaggio, permettendo così di appagare uno dei bisogni imprescindibili di soddisfacimento dell’individuo che è quello di comunicare e, al tempo stesso, gli dona la possibilità di crescere come individuo attraverso la comunicazione di quel messaggio.La filosofia dell’organizzazione è quella di dare spazio a chiunque abbia voglia di esprimersi nel tentativo di recuperare la “genuinità” del cinema come squisita espressione artistica.In particolare, i prodotti audiovisivi che vengono realizzati dall’Associazione vogliono valorizzare prevalentemente il tessuto socio-culturale della Capitanata (città di Foggia e provincia) con attenzione alle risorse paesaggistiche di questa regione e alle persone che in questa terra vivono senza, tuttavia, escludere la possibilità che lo scopo ultimo dell’organizzazione possa anche realizzarsi in luoghi e con persone che non siano direttamente legati al territorio della Capitanata, poiché la ragion d’essere dell’Associazione risiede nel comunicare attraverso il prodotto audiovisivo indipendentemente da tutto. Non solo, oltre che a produrre prodotti audiovisivi, l’Associazione pone in essere anche una serie di attività volte a creare una sensibilità e una coscienza nei confronti degli artefatti audiovisivi, specie in quelli cinematografici, e fare in modo che tra i suoi componenti si pervenga ad una crescita emotiva ed allo sviluppo di una sensibilità estetica e culturale omogenea. A tal proposito, promuove incontri in cui si mettono a confronto idee ed opinioni tra gli associati, proiezioni cinematografiche, iniziative legate alla crescita della cultura cinematografica ed ogni altro tipo di attività in questo senso.“La nostra organizzazione, pur essendo un contenitore aperto a tutti coloro che vogliono dare il loro contributo sotto qualsiasi forma, pone grande attenzione all’aspetto qualitativo dei suoi progetti, infatti, essa conta al suo interno professionisti del settore cinematografico e persone che grazie alla loro specifica formazione apportano contributi qualitativamente importanti per lo sviluppo dell’attività associativa.In particolare, le nostre storie sono scritte da persone competenti che hanno avuto più di qualche riconoscimento per la loro attività creativa, come Michele Valenzano (uno dei soci fondatori), che a soli 18 anni ha vinto il Festival del Cinema Indipendente di Foggia e il cortometraggio L’ALTRA META’, da lui scritto e diretto e prodotto l’anno scorso dalla Dream&Life, è stato selezionato al Cuneo Film Festival 2011; il nostro regista e attore Guido Di Paolo (altro socio fondatore), che ha una lunga esperienza sul campo e il cortometraggio GEORGE – UN UOMO ALLA MANO, da lui diretto e prodotto l’anno scorso dalla Dream&Life, è stato selezionato nella categoria “Film Professionisti” al Video Festival d’Imperia 2012; il nostro direttore della fotografia Andrea Maizzi, che lavora professionalmente nel settore cinematografico negli Stai Uniti d’America.La Dream&Life è un’Associazione culturale cinematografica la cui attività principale è quella di produrre e diffondere prodotti audiovisivi originali (cortometraggi, mediometraggi, lungometraggi, documentari, sit-com, sketch-com, mockumentary) allo scopo di valorizzare, prevalentemente e non in modo esclusivo, il tessuto socio-culturale della Capitanata ponendo attenzione alle risorse paesaggistiche di questa regione e coinvolgendo le persone che in questa terra vivono.Inoltre, l’organizzazione pone in essere una serie di attività volte a creare una sensibilità e una coscienza nei confronti degli artefatti audiovisivi, specie in quelli cinematografici, con l’obiettivo di far pervenire i suoi componenti ad una crescita emotiva ed allo sviluppo di una sensibilità estetica e culturale omogenea. A tal proposito, laDream&Life promuove incontri in cui si mettono a confronto idee ed opinioni tra gli associati, proiezioni cinematografiche, iniziative legate alla crescita della cultura cinematografica ed ogni altro tipo di attività in questo senso.In particolare, svolge corsi di recitazione, scrittura creativa, dizione e di tecniche audiovisive e cinematografiche; attività di cineforum; attività di informazione e formazione al fine di sviluppare una conoscenza approfondita della cultura attraverso lo strumento cinematografico (film, libri, testimonianze e incontri-lezioni con personalità collegate al mondo del cinema); preparazione e diffusione di materiale informativo atto a stimolare l’avanzamento culturale in campo cinematografico; organizzazione di convegni, seminari, corsi e manifestazioni, intesi come strumento di formazione e valorizzazione delle energie e potenzialità culturali in questo campo

Condividi:

Be the first to comment

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.