Passeggiate per il Parco a favore di Telethon

0
57
La locandina dell'evento
La locandina dell'evento
La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

3 itinerari e 7 punti di raccolta. Il Parco Nazionale del Gargano cammina per la vita con Telethon e Federparchi con una organizzazione importante e capillare sul territorio. “WALK OF LIFE”, in programma sabato 28 e domenica 29 maggio 2011, fa incontrare scienza, beneficenza e natura per raccogliere fondi per la lotta alle malattie genetiche.

Il Parco del Gargano propone tre itinerari e diversi punti di raccolta dislocati sul territorio per chi vuol far del bene a se stesso e sopratutto al prossimo nei parchi naturali e nelle oasi protette più belle d’Italia.

 

Il 28 e 29 maggio 2011, il Parco del Gargano sarà protagonista di una campagna di raccolta fondi a sostegno della ricerca contro le malattie genetiche. In quell’occasione, a fronte di una sottoscrizione minima di 10 euro, verranno consegnati ai partecipanti dei kit di materiali della manifestazione e l’opportunità di effettuare gratuitamente un’escursione. Tre gli itinerari previsti: Foresta Umbra, Oasi Lago Salso e Museo dei Dinosauri. Per i più piccoli ci saranno gadget e palloncini.

Al fine di favorire il successo dell’iniziativa e sviluppare un significativo progetto di educazione ambientale e per incentivare un numero maggiore di fruitori alle visite guidate, il Parco Nazionale del Gargano ha inteso contribuire alla manifestazione sostenendo il 30% del costo del Kit stabilito da Telethon pari ad 10 euro. Altresì è lasciata libertà di offerta se non si intende acquistare i kit. Offerte che contribuiranno comunque al raggiungimento del risultato finale.

 

“L’Ente Parco Nazionale del Gargano – spiega il Commissario Stefano Pecorella- ritiene di partecipare all’iniziativa, organizzata da Telethon e Federparchi, che coniuga la solidarietà sociale con la valorizzazione del patrimonio naturalistico dei parchi, allo scopo di reperire fondi da destinare alla ricerca nel campo delle malattie genetiche. Trattasi di un’occasione importante anche per la promozione e la valorizzazione del Parco Nazionale del Gargano e delle sue peculiarità ambientali, naturali e culturali poiché l’iniziativa attirerà numerosi visitatori anche da altre regioni d’Italia”

 

Pecorella illustra nei dettagli in che modo il Parco del Gargano contribuirà all’importante manifestazione.

“Le passeggiate nei luoghi indicati dell’area parco, organizzate dall’Ente Parco, sono rese disponibili gratuitamente in quanto, contemporaneamente alla raccolta fondi per la campagna Telethon, si dà attuazione ad un programma di educazione ambientale al fine precipuo di valorizzare e far conoscere alcune delle località più belle del Gargano.

Nell’ambito di tale programma- sottolinea Pecorella- è quanto mai opportuno e sinergico non solo fornire materiale promozionale e gadget prodotti dall’Ente, ma incoraggiare le donazioni dei visitatori contribuendo con un importo pari al 30% dell’offerta stabilita da Telethon in € 10 a fronte della fornitura di un kit”.

 

“Sento doveroso – dichiara Pecorella- ringraziare i Comuni di Foggia, Manfredonia, Monte Sant’Angelo e Vieste per la disponibilità e la sensibilità verso l’importante iniziativa. La loro collaborazione è il segno tangibile di come gli Enti locali possano realizzare strategie di sostegno di iniziative meritorie al fine di avvicinare alla cittadinanza problemi che spesso non sono avvertiti, se non nel momento del bisogno.

Un grazie alla viva e partecipata collaborazione del CSN di Foggia, alla Coop. Ecogargano di Monte Sant’Angelo, al Gruppo Speleologico Montenero sempre pronti e con spirito di servizio ad accogliere le sfide di ospitalità”

 

Ma, “WALK OF LIFE” non è solo escursioni, ma sarà possibile fare donazioni rivolgendosi ai 7 punti di raccolta diffusi su tutto il territorio.

 

PUNTI DI RACCOLTA:

 

Monte Sant’Angelo: dalle ore 9.30 alle 20.00, c/o Basilica di San Michele Arcangelo

 

Manfredonia: dalle ore 10.00 alle 18.00, Galleria di Corso Manfredi (Sabato); Piazzetta di Siponto (Domenica); c/o Oasi Lago Salso (S.P. 141 “delle Saline” Km 7,200 da Manfredonia verso Zapponata (sabato e domenica)

 

San Marco in Lamis: dalle ore 10.00 alle 18.00, Museo Paleontologico e Parco dei Dinosauri c/o Borgo Celano

 

Foggia: dalle ore 10.00 alle 18.00, c/o Corso Vittorio Emanuele

 

Vieste: dalle ore 10.00 alle 20.00, sabato c/o Villaggio dello Sport (Istituto Alberghiero Fazzini); domenica rotonda Merinum (in prossimità del faraglione Pizzomunno)

 

IL PROGRAMMA “WALK OF LIFE” DEL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO

 

Itinerario della Foresta

L’escursione prevede la visita della Foresta Umbra, gioiello e polmone verde del Gargano. Foresta millenaria, estesa circa 10.000 ettari, caratterizzata dalla presenza del faggio, anche a quote molto basse, e di altre latifoglie (carpino, acero, leccio, cerro) mentre nel sottobosco sono presenti varie specie di flora erbacea: orchidee, anemoni, viole, ciclamini. Altrettanto ricca è la fauna, che vede la presenza del capriolo italicus, del tasso, del gatto selvatico, della martora o faina e da qualche anno del lupo. Per le specie volatili troviamo il picchio, lo sparviero, il gufo reale, l’allocco e di passeriformi, come il frosone, il tordo bottaccio, la balia col collare. E’ attraversata da 14 sentieri, contrassegnati e ben descritti nel loro percorso, e tutti facilmente percorribili a piedi. Al suo interno, oltre al Centro Visitatori, è presente il Museo Naturalistico, con una sezione dedicata alla flora, una sezione archeologica, con manufatti risalenti al periodo paleolitico e al neolitico, una sezione dedicata alla fauna garganica, con più di 200 animali. L’appuntamento con i fruitori dell’iniziativa è fissato presso il Museo Naturalistico della Foresta Umbra (conosciuto anche come Centro Visite e riserva dei daini, S.P. Vieste-Monte Sant’Angelo) e le passeggiate sono previste alle ore 10,00 (ritorno ore 13) e 15,00 (ritorno ore 18) delle giornate di sabato 28 e domenica 29 maggio.

Per info e prenotazioni: Giuseppe Palumbo 3498508133; 0884562062

Itinerario dei Dinosauri

La passeggiata n. 2 prevede la visita del Museo Paleontologico e Parco dei Dinosauri, situato in Borgo Celano, frazione di San Marco in Lamis. La visita permette di immergersi tramite un percorso interattivo, affascinante e coinvolgente, nella preistoria del Gargano. Un tuffo nel tempo, in uno spazio lontano milioni di anni quando il nostro territorio era popolato da animali ormai estinti tra i quali i dinosauri. Il museo è ricco di pannelli illustrativi, filmati e luoghi basati su studi scientifici e di un percorso esterno da percorrere per rivivere, attraverso la fedele ricostruzione di un habitat naturale, la vita di 120 milioni di anni fa. A seguire ci sarà la visita del Convento di San Matteo, alla sua famosa biblioteca, tra le più vecchie di Italia e al Centro Studi “Manicone”. L’appuntamento con i fruitori dell’iniziativa è fissato presso il Museo e le passeggiate sono previste alle ore 10 (ritorno ore 13) 16 (ritorno ore 19) delle giornate di sabato 28 e domenica 29 maggio.

Per info e prenotazioni: Gianpiero Villani: 3386428362

 

 

Itinerario delle Cicogne

L’escursione n. 3 prevede la visita dell’Oasi Lago Salso, una delle più importanti zone umide italiane dove il Parco Nazionale del Gargano è impegnato con importanti progetti di conservazione. Si tratta di un’area di circa 1000 ettari costituiti da valli con canneti, prati allagati e pascoli a perdita d’occhio. La zona umida è il risultato di opere dapprima di bonifica e poi di canalizzazione dei torrenti Cervaro e Candelaro, mediante la realizzazione di vasche di colmata (Valle Alta, Valle di Mezzo e Valle Bassa), ora l’area è destinata permanentemente al recupero di habitat prioritari e specie. Oltre ad essere importante per la nidificazione e lo svernamento di molte specie animali, l’Oasi Lago Salso consente facilmente di apprezzare la presenza di numerose specie di uccelli migratori, molto numerosi nel periodo primaverile.

Durante l’escursione sarà facile incontrare aironi, spatole e limicoli nonché rapaci come il grillaio e il falco di palude. Immancabile ed entusiasmante l’avvistamento dei cicognini che da qualche settimana fanno capolino dai nidi presenti nell’area (si tratta del sito più importante d’Italia per la Cicogna bianca che è stata oggetto di un interessante progetto di restocking). L’appuntamento con i fruitori dell’iniziativa è fissato presso Oasi Lago Salso, S.P. 141 “delle Saline” Km 7,200 da Manfredonia verso Zapponata. L’Oasi sarà aperta dalle ore 10 del mattino e le escursioni con guida sono previste alle ore 16.30, sia sabato 28 che domenica 29 maggio.

Per info e prenotazioni: Vincenzo Rizzi 3480442898; Matteo Orsino 3397089507; Matteo Caldarella 3473037851

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.