Truffe agli anziani. “Nessuno è autorizzato a chiedere soldi porta a porta a nome dell’AC e della Parrocchia”

truffa-porta-a-portaIn redazione è arrivata la segnalazione, da più parti, secondo cui in questi giorni ci siano uomini che si spacciano per rappresentanti dell’Azione Cattolica o della parrocchia e si introducano nelle abitazioni con questo pretesto con il solo scopo di truffare il malcapitato, un po’ come era successo qualche anno fa con i falsi emissari dell’Enel.

“Nessuna persone è autorizzata ad utilizzare il nome dell’Azione Cattolica e della Parrocchia per chiedere alcun tipo di donazione – afferma il presidente dell’AC di Cagnano Giuseppe Sanzone- quindi non aprite a gente che si spaccia come tale. Se si vuole contribuire alle nostre attività vi aspettiamo in parrocchia con la vostra presenza, non con donazioni fasulle”.

Una delle persone segnalate avrebbe agito precedentemente sia a Carpino che a Ischitella, dileguandosi dopo esser stato scoperto.

spazio web offerto da