Cagnano, continuano intimidazioni a giornalista de L’Attacco

il biglietto intimidatorio
il biglietto intimidatorio
il biglietto intimidatorio

Non si placano le minacce al giornalista del quotidiano L’Attacco Giuseppe Ciccomascolo. Il cronista, che aveva già in passato ricevuto intimidazioni telefoniche dopo essersi occupato del caso della Casa della Salute nei locali del Liceo De Rogatis, giovedì scorso, recatosi a Cagnano per interbistare i medici di famiglia sulla questione, ha ricevuto un biglietto con la scritta “Scappa da Cagnano”.

“Al ritorno dallo studio dei medici di famiglia, notavo questo foglietto bianco posto sul retro della mia macchina- racconta Ciccomascolo – Aperto, ho letto quanto c’era scritto, e la cosa non è affatto piacevole.” La macchina è stata parcheggiata su Corso Giannone per poco più di un’ora, dalle 12 alle 13 circa, e nessuno ha visto strani movimenti intorno alla vettura.

Il giornalista aveva già ricevuto la solidarietà del sindaco Tavaglione, del vicesindaco Di Pumpo e di Costanzucci, leader dell’opposizione.

Al collega Ciccomascolo tutta la solidarietà della Redazione di Schiamazzi.

spazio web offerto da