Provincia: Manutenzione stradale, oltre 2 mln per 25 nuovi interventi tra cui la Cagnano- San Giovanni

Oltre 2 milioni di euro per 25 interventi di manutenzione su altrettante arterie provinciali. È il contenuto della delibera approvata, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Domenico Farina, dalla Giunta provinciale al fine di dare una ulteriore ed immediata risposta alle necessità della comunità di Capitanata. Il provvedimento adottato dall’esecutivo di Palazzo Dogana interviene sul programma di manutenzione ordinaria triennale della viabilità 2011/2013, approvato dal Consiglio provinciale lo scorso 23 dicembre 2010, destinando le risorse riferite all’annualità 2011 ad una serie di interventi di strategica importanza per la rete viaria del territorio. «L’iter procedurale relativo al programma triennale di manutenzione ordinaria 2011/2013 ha riscontrato una complessità tecnica tale da non consentirci di dare il via ai lavori entro la fine del 2011 – spiega Farina – Pertanto, ed in considerazione della necessità di mettere in campo un’azione manutentiva immediata, la Giunta provinciale ha stabilito di individuare una serie di interventi ai quali destinare le risorse economiche previste per la prima annualità del piano, rinviando di un anno la partenza della manutenzione triennale». Il piano triennale (finanziato con fondi propri del bilancio provinciale) partirà quindi il 1 gennaio 2012 e sarà riferito alle annualità 2012/2014, liberando così 2 milioni 328 mila euro immediatamente assegnati alla manutenzione di ben 25 arterie provinciali. «Entro la prima decade di giugno di quest’anno saremo comunque in grado di pubblicare i bandi di gara relativi al piano triennale di manutenzione ordinaria – chiarisce l’assessore – ai qua! li, però, abbiamo dato decorrenza 2012 proprio per ottenere un recupero di somme da destinare in modo immediato alle più cogenti esigenze manutentive. Così facendo, dunque, non abbiamo accumulato alcun ritardo. Ma anzi siamo stati capaci di utilizzare subito ulteriori finanziamenti». «Il nostro obiettivo – sottolinea l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici – è quello attivare il massimo dell’operatività e della celerità nelle opere di manutenzione stradale. Trasformando anche le fisiologiche lungaggini di carattere tecnico-burocratico in un’occasione per liberare altre risorse economiche da investire nei lavori che interessano le arterie della Capitanata». Una particolare attenzione sarà riservata poi alla riapertura della Strada provinciale 8 “Sculgola”, attualmente chiusa al traffico. La delibera approvata dalla Giunta provinciale, infatti, dispone che i ribassi d’asta rivenienti dalle gare di appalto relative a ciascuno dei 25 interventi siano utilizzati per finanziare i lavori della Strada provinciale 8. «Avevamo inserito la riapertura della “Sculgola” tra le priorità avanzate alla Regione Puglia nell’ambito del Programma straordinario di viabilità regionale – aggiunge Farina – Purtroppo la ripartizione dei fondi ha escluso questo intervento dal f! inanziamento. Motivo per il quale siamo oggi impegnati, con le risorse del nostro bilancio e non senza fatica, ad intervenire per riaprire questa strada che, giova ricordarlo, è al servizio di almeno tre comuni». Nello specifico, la Giunta provinciale ha disposto il finanziamento dei lavori urgenti di sistemazione del piano viabile della Strada provinciale 6 “Lucera-Castelnuovo” (50 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione del piano viabile e smottamento della Strada provinciale 130 “Alberona-Roseto” (60 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione del Ponte de Maio sulla Strada provinciale 25 “di Mezzana Grande” (70 mila euro); dei lavori urgenti per la sistemazione e integrazione della segnaletica orizzontale e verticale (50 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione del piano viabile della Strada provinciale 73 “Via del Mare” (50 mila euro); dei lavori per la risagomatura dei tratti saltuari della Strada provinciale 119 “Palazzo d’Ascoli-Bastia” (50 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino delle opere protettive esistenti sulla Strada provinciale 18 “Circumlucerina” (45 mila 340 euro); dei lavori urgenti per il ripristino del piano viabile della Strada provinciale ! 21 “Lucera-Palmori” (36 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino del piano viabile della Strada provinciale 123 “Orsara Rampe di Sant’Antonio” (66 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino del piano viabile della Strada provinciale 20 “Lucera-SS16” (60 mila euro); dei lavori urgenti di spianamento banchine, apertura cunette, sistemazione scarpate e integrazione della segnaletica della Strada provinciale 97 “Casone-Capacciotti-salita Candela e deviazione Rocchetta (91 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione del piano viabile della Strada provinciale 43 “San Giovanni-Cagnano” (50 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino del piano viabile della Strada provinciale 73 “Foggia-Trinitapoli” (160 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione in agro di Anzano della Strada provinciale 136 bis “Monteleone di Puglia-Savignano Irpino-ex SS 91” (150 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino del piano viabile della Strada provinciale 35 “San Severo-Torre-Fortore” (1! 00 mila euro); dei lavori urgenti di ripristino del piano viab! ile dell a Strada provinciale 44 “Serracapriola-Chieuti” (100 mila euro); dei lavori urgenti di messa in sicurezza in agro di Apricena della Strada provinciale 38 “Apricena-San Nazario” (100 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione scarpate franate sulla Strada provinciale 139 “Bovino-Accadia” (100 mila euro); dei lavori urgenti di sistemazione della Strada provinciale 48 “San Marco in Lamis-Sannicandro” (150 mila euro); dei lavori vari sulla Strada provinciale 135 bis “Appulo Fortorina” (100 mila euro); dei lavori vari sulla Strada provinciale 81 “Carapelle-Ortanova-Stornarella” (150 mila euro); dei lavori vari sulla Strada provinciale 37 “Lesina-Bovino” (100 mila euro); dei lavori vari sulla Strada provinciale 95 “Cerignola-Candela” (250 mila euro); dei lavori di sistemazione in agro di Deliceto della Strada provinciale 136dir “Irpina” (70mila euro); dei lavori di sistemazione delle rampe al ponte realizzato dal Consorzio di Bonifica sulla Strada provinciale 14 “Gatti di Sant! a Maria” (120 mila euro). Paolo Ruotolo

spazio web offerto da